Sangiorgese Basket

Serie B

Bella Sangio... per tre quarti!

08 ottobre 2017

Una Sangio volitiva, coraggiosa e affamata, mette alle corde la quotata Paffoni Omegna. I bianco rossi vedono letteralmente i ”sorci verdi” per piu di tre quarti di gara, andando anche in affanno allorche’ la spumeggiante Sangiorgese le infligge un distacco di tre lunghezze; comandando il gioco con una difesa arcigna e con delle ri partenze letali, sostenute soprattutto da un ottimo Sebastiano Bianchi protagonista della gara nei panni dell’ex di turno. Peccato soltanto che i draghi siano rimasti vittima di un finale di gara in cui, in pochi minuti, hanno consegnato vantaggio e controllo ad Omegna, per poi reagire con stucchevoli, inopinati e reieterati personalismi sterili che hanno di fatto affondato i blu arancio.

Ripartiamo dagli ottimi primi tre quarti mostrati in terra piemontese, facciamo tesoro della severa quanto ingiusta punizione inflittaci da una  spietata Omegna, brava a soffrire ed a serrare le fila per gran parte della gara, per poi piazzare il colpo del ko nell’ultimo periodo. Guidati nel finale da un chirurgico Simoncelli, i piemontesi hanno fatto valere la maggiore esperienza ed abitudine a giocare al top i momenti decisivi, rispondendo agli errori ripetuti in attacco della Sangio, con dei canestri pregevoli e ben costruiti .

Squadra piu’ esperta la paffoni Omegna ha meritato la vittoria, alla Sangio non resta che recitare il mea culpa per l’ostinato personalismo con cui e’ stato gestito l’ultimo periodo di gioco.

Statistiche della gara

Ufficio stampa Sangiorgese Basket

 


Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.